Come fare email marketing

Convertire gli utenti in clienti è la mission di chi ha un’attività e vuole farla crescere e tra le strategie vincenti c’è anche l’email marketing, strumento utilissimo e sempre attuale, che va studiato e organizzato con attenzione affinché sia efficace. Vediamo come fare email marketing in modo tale da ottenere conversioni ed evitare che le mail vengano cestinate senza essere aperte.

  • Personalizzazione delle mail

Chi sta imparando ora come fare email marketing deve tener conto di un fattore importante, ovvero del fatto che oggi i consumatori hanno bisogni diversi rispetto al passato e di conseguenza le vecchie strategie non funzionano più. I “pacchetti” ad hoc non solo non piacciono, ma non funzionano, quindi personalizzare le mail e tener conto delle esigenze di ogni utente presente nella propria lista è fondamentale.

  • Divisione delle liste

Affinché una campagna di email marketing funzioni deve essere preparato tutto con massima attenzione, tenendo conto di ogni aspetto. Dividendo le liste in base alla geo-localizzazione degli utenti, ai gusti che hanno e in base ad altri criteri permette di personalizzare le mail con più facilità e attirare l’attenzione di chi riceve la mail.

  • Non annoiare e non imbrogliare

Un altro passo importane che va tenuto in conto per capire come fare email marketing in maniera giusta riguarda l’obiettività. I contenuti devono essere interessanti, realistici ma senza dilungarsi troppo in frasi noiose e che non destano la curiosità dell’utente. Forzare la mano dell’utente con inviti off topic e indirizzarli verso link che non corrispondono a ciò che è stato scritto nella mail è controproducente nella maggior parte dei casi.

  • Monitorare i risultati ottenuti

Oggi ci sono un’infinità di strumenti che possono darci una mano a capire se una determinata strategia di marketing funziona o meno e anche per l’email marketing è così. Fare dei test e monitorare i risultati è il modo più concreto per capire se si sta facendo una buona campagna oppure se si deve cambiare qualcosa. Google Analytics è uno degli strumenti più utilizzati, ma ce ne sono anche altri da utilizzare a questo scopo.

  • Prestare la giusta attenzione all’utente

Curando ogni dettaglio e facendo sentire ogni utente importante è la via verso il successo se si vogliono ottenere conversioni grazie all’email marketing e, sebbene si deve monitorare tutto e apportare delle modifiche quando non giungono risultati soddisfacenti, prima di demordere si deve considerare che non tutti gli utenti si convertono in clienti sin da subito, quindi la pazienza è fondamentale non solo quando si sta imparando come fare email marketing, ma anche dopo!



Inizia subito a fare email marketing con 300 email gratuite al giorno su SendinBlue

Il marketing digitale è un’arma potente nelle mani di chi sa utilizzare quest’opportunità e ha la capacità di far crescere le aziende in maniera sbalorditiva, ma affinché sia efficace, qualsiasi forma di digital marketing deve essere realizzata bene.

L’email marketing, come le altre forme marketing online richiede costanza, metodo e continuità, motivo per cui tante aziende si affidano a partner professionali del settore come Sendinblue, che mette a disposizione dei clienti conoscenze e tutto il necessario per poter puntare su una campagna di email marketing (e non solo) di successo.

Personalizzazione delle mail, possibilità di monitorare i risultati ottenuti, automatizzazione delle mail, segmentazione delle liste e ottimizzazione delle campagne sono solo alcune delle funzionalità proposte.

Scopri come fare email marketing a prezzi scontati nel nostro blog



This entry was posted in Blog, Come funziona, Marketing and tagged , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.